Le Spose di Abakhi incantano il Miramare di Reggio Calabria

Si è tenuto presso il salone degli Specchi del Miramare, l’evento benefico “Le spose di Abakhi”, una raccolta fondi molto particolare, che ha coniugato moda e solidarietà, grazie agli abiti da sposa donati dall’Accademia del Tempo Libero, tra cui uno creato dalla sartoria Sole Insieme, indossati per l’occasione da ragazze normali, alla loro prima esperienza come modelle, ed accompagnate da due ragazzi, di cui uno facente parte proprio di quei minori non accompagnati di cui l’associazione Abakhi, promotrice dell’evento, si occupa attivamente.Il ricavato delle donazioni fatte per l’acquisto dei bellissimi abiti, sarà devoluto interamente alla Casa di Benedetta, una casa di accoglienza per bambini e ragazzi in difficoltà.


La struttura è collocata all’interno del Parco dei Monfortani (un ex orfanotrofio sopravvissuto ai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale), concessa in comodato d’uso gratuito all’associazione ed attualmente in fase di ristrutturazione. La casa è il luogo in cui ci si sente accolto ed al sicuro e questo luogo di accoglienza e speranza, in particolare, porterà il nome di una giovane donna reggina, Benedetta Nieddu Del Rio, prematuramente scomparsa e instancabilmente ricordata dai genitori Carmela e Costantino, da amici e parenti, attraverso gesti di solidarietà concreta.
L’associazione “Abakhi”, parola africana che in lingua zulu significa “Costruttori”, nasce da sette ragazzi reggini, tra i 20 e i 30 anni. Il progetto ha lo scopo di tutelare e promuovere i diritti umani, civili e l’inclusione sociale delle fasce deboli, soprattutto donne e uomini italiani, immigrati, comunitari ed extracomunitari, che vivono diverse forme di disagio e fragilità soggettiva e sociale, quali l’esclusione sociale, l’esclusione dal mercato del lavoro, violenze e sfruttamento.
Ma si può ancora fare molto per aiutare i ragazzi nel realizzare il loro sogno come votare il progetto tramite questo link https://www.ganassinisocialresponsibility.com/progetto2018/69 o tramite il sito di crowdfundig GoFundMe e digitare su cerca: “Casa di Benedetta”, mentre per seguire l’associazione la loro pagina face è https://www.facebook.com/AssociazioneAbakhi/

Rc 1 dicembre 2018

Tags

You may also like...

Friends

Follow Us