Non è Pasqua sullo Stretto senza i Cudduraci

Sono il dolce della tradizione pasquale per eccellenza del nostro territorio. Per il loro sapore particolarmente buono mettono d’accordo grandi e piccoli, anche se qualcuno magari scarta l’uovo. I cudduraci
affondano le loro origini in tempi molto antichi che li hanno consegnati alla storia in origine con una versione salata. Una sorta di pane a lunga scadenza, farcito di uova, necessario sostentamento
per un lungo viaggio. Lo stesso, vuole la tradizione, degli ebrei durante la loro fuga dall’Egitto.

Con il passare del tempo, quel pane antico ha portato con se le fattezze della festa, diventando esso stesso dolce e simbolo di abbondanza.

Tradizione nostrana vuole che le giovani fidanzate preparino un cuddurace per la famiglia del futuro marito, a forma di cuore e con tante uova. Più grande è la sua forma, tante di più le uova, più grande sarà l’amore

In realtà fare questo dolce tipico della Pasqua è abbastanza semplice, così come lo sono gli ingredienti: farina, uova, sale, zucchero, burro, un po di liquore all’anice, lievito, limoni e gli immancabili confettini colorati
Rc 25 marzo 2018

Torta Pan d’Arancio senza Lattosio

Torta Pan d’Arancio senza Lattosio, questi sono gli ingredienti: 1 Arancia (biologica) – 200 g Zucchero – 300 g Farina – 1 Lievito in polvere per Dolci – 100 g Olio di Semi – 100 ml di Acqua – 3 Uova – q.b. Zucchero a velo vanigliato – 1 pizzico Sale.

Il procedimento: Frullate scorza e polpa dell’arancia – Sbattete le uova con lo zucchero e un pizzico di sale – Aggiungete l’acqua e l’olio – Unite adesso il composto di arancia – Quindi unite la farina e il lievito – Versate il tutto in una tortiera imburrata e infarinata – Mettete in forno 50 minuti a 180°C. – Fate raffreddare e spolverate con lo zucchero a velo

(www.calabriapost.net)

Tradizione vuole che l’8 dicembre in tavola siano Crespelle

Tradizione vuole che oggi in casa si facciano le crespelle. Se ancora non le avete fatte perché non sapere come si fanno, questa è la mini ricetta di oggi.

Pranzo di Pasqua al sapore vegano

Entrano nel vivo i giorni della Pasqua e le sue tradizioni anche sulla tavola. Cresce sempre di più però anche in riva allo Stretto chi ai pranzi di sempre sceglie alternative vuoi salutiste, vuoi legate a fattori etici e morali. Nel video a seguire i ragazzi di ReggioVeg ci hanno proposto un vero e proprio menù alternativo per il pranzo di Pasqua. E per chi si aspetta verdurine e digiuno…..guardare per credere.

#CarbonaraDay

In aperta protesta con una video ricetta d’OltrAlpe che lo scorso anno proprio il 6 aprile  spiegava come “non fare” una pasta alla carbonara secondo tradizione, la rete un anno dopo risponde a quell’ondata di simpatica “indignazione” con il #CarbonaraDay

A seguire la video risposta degli chef italiani sui veri ingredienti e la preparazione della Pasta alla Carbonara Made in Italy.

Domenica su Nove in onda la puntata reggina di CucineDaIncubo

Cucine da Incubo al ristorante “The Princess”, di Cannavò. La puntata andrà in onda domenica alle 21.15 su Nove.

Le zeppole di San Giuseppe (videoricetta)

Uno dei dolci tipici della tradizione italiana per la Festa del Papà sono indubbiamente le “Zeppole di San Giuseppe”. Facili e veloci da fare, in questa mini video ricetta gli ingredienti e la preparazione. E se poi decidete di cimentarvi in cucina, magari condivideteci la vostra foto-zeppola.

Ricette utili: la Red Velvet

Red Velvet ricetta: Pan di spagna (3 dischi 24cm), Farina 00 440gr, Burro temperatura ambiente 170 gr, Uova temperatura ambiente 3, Zucchero 450 gr, Colorante rosso q.b., Cacao amaro 13gr, Estratto di vaniglia 6gr o 1 bacca, Sale 9gr, Latticello o yogurt 370gr, Aceto di mele 7.5 gr, Bicarbonato 7gr – Crema al formaggio: 350 mascarpone, 350 phila, 560 panna, 175 zucchero a velo

Procedimento Pan di spagna
-Sbattere il burro con metà dello zucchero fino ad ottenere un composto liscio e spumoso
-Inserire il restante zucchero volta per volta insieme ad un uovo per volta
-Aggiungere la vaniglia ed il colorante
-Quando è tutto amalgamato aggiungere il cacao setacciato
– sciogliere il sale nel latticello
-Alternare latticello e farina setacciata all’impasto
-Unire il bicarbonato disciolto nell’aceto di mele
Cuocere a 180° per circa 25-30 min disco per disco o circa 60/70 min se cotto in un unico stampo

Crema al formaggio
Lavorare phila e mascarpone con zucchero. Aggiungere panna montata

(in collaborazione con @calabriapostnet)

Più una voglia di….Pasta zucchine e gamberetti

Pasta zucchine e gamberetti, ricetta semplice e veloce: pasta caserecce (o un altro tipo di altra pasta corta), 400 gr, gamberi già puliti 250 gr, 2 zucchine, mezza cipolla, olio extravergine d’oliva e sale q.b.

Preparazione

In una padella capiente scaldate l’olio a fuoco medio. Aggiungere la cipolla e lasciatela soffriggere fino a dorarla. Quindi aggiungete le zucchine tagliate a cubetti, fate friggere a fuoco medio. Quando le zucchine assumono un colore marroncino, sono pronte.

A questo punto aggiungere i gamberetti sgusciati. Lasciate un minuto mescolando. Potete anche sfumare con del vino bianco. Fate cuocere altri 5 minuti poi aggiungete sale e pepe.

Scolate la pasta e passate in padella, a fuoco basso con il condimento per qualche minuto. Tutto fatto. Buon appetito

(in collaborazione con @calabriapostnet)

Agnello con patate e pomodoro

a-casa-del-cuocoZio Melo torna ai fornelli e vi propone questa ricetta che spaccia per Agnello coi pomodori. Fate voi…questi sono gli ingredienti:
1 kg di agnello
500 g di patate
500 ml di passata di pomodoro
2 pz cipollotto fresco
200 ml vino rosso
Olio rigorosamente di oliva
Origano sale Peppe a piacere
Tritare finemente il cipollotto fresco facendolo rosolare con l’olio fino a farlo imbiondire.
Aggiungere l’agnello dopo averlo sciacquato e asciugato con un panno. Fatelo rosolare da ogni lato
Fatto questo aggiungete le patate già pelate e lavate e lasciate per qualche minuto in cottura
Dopo aggiungete il pomodoro, insaporite con sale origano e pepe quindi lasciate per circa 50 minuti in cottura coperto e al momento che il sughetto formatosi si asciuga aggiungete il vino o un po’ d’acqua. Qualche minuto ancora e dovrebbe essere pronto