Calabria d’Autore riparte con “La Salute nel Piatto”

Riparte la rassegna “Calabria d’Autore” con una serie di incontri legati alla sana e corretta alimentazione a cura di un gruppo di Nutrizionisti Biologi reggini, i Dottori Giuseppe CHINDEMI, Domenica IOFRIDA Maria Maddalena MINNITI, Rosanna PARENTE, Maria Celeste PAVIGLIANITI e Maria TOMASELLO. “La Salute nel Piatto” è il titolo scelto all’unanimità, per identificare immediatamente gli argomenti trattati durante le conferenze, di seguito specificate:

Venerdi 26 GENNAIO ore 18.30 – I FUNGHI DELLA SALUTE Rel. Dott. Giuseppe CHINDEMI
Venerdi 9 FEBBRAIO ore 18.30 – L’ORO DELLA TERRA Piante Spontanee d’Interesse Alimentare Rel. Dott.ssa Maria TOMASELLO
Sabato 17 FEBBRAIO ore 18.30 – I LEGUMI: La Carne dei Furbi Rel. Dott.ssa Maria Celeste PAVIGLIANITI a seguire “La Fagiolata”
Venerdì 9 MARZO ore 18.30 – DONNE ED ALIMENTAZIONE: ad ogni età la scelta giusta Rel. Dott.ssa Rosanna PARENTE
Sabato 24 MARZO ore 18.30 – IL LINGUAGGIO DEL CIBO Rel. Dott.ssa Maria Maddalena MINNITI
Venerdi 6 APRILE ore 19.00 – LA COTTURA DEI CIBI AMICA DELLA SALUTE Rel. Dott.ssa Domenica IOFRIDA Venerdi
13 APRILE ore 19.00 – La Farmacia della Natura: Benessere attraverso i Rimedi Naturali Rel. Dott. Giuseppe CHINDEMI

Data l’importanza degli argomenti trattati, il Direttivo dell’Associazione Incontriamoci Sempre si aspetta un’importante partecipazione da parte del pubblico, mettendo a disposizione l’accogliente e confortevole Sala Museo “Il Ferroviere”, sede dell’Associazione stessa, situata presso i locali della Stazione FS di Santa Caterina a Reggio Calabria.

Rc 31 gennaio 2018

Anpi e Arci in piazza con i “Suoni della Memoria”

Terzo appuntamento del ciclo “Sabati Antifascisti”, organizzato dal’Arci provinciale in collaborazione con l’Anpi. Questa volta la valenza è doppia visto che cade proprio in concomitanza con le celebrazioni per il Giorno della Memoria, ricorrenza internazionale istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per ricordare le vittime dell’Olocausto e delle leggi razziali. Numerose le performance musicali di artisti reggini che si sono esibiti lungo il centralissimo Corso Garibaldi, in particolare nelle vicinanze di Piazza Italia. I suonatori e gli artisti hanno creato così un ideale inno alla Memoria. La persecuzione e lo sterminio dei popoli rom e sinti durante il nazifascismo, un pezzo di storia trascurata per molti anni dalla storiografia, è stato il tema principale. “Lasciamo allora che sia la musica a parlare – è il pensiero del direttivo Arci. “Lasciamo che sia la musica a raccontarci l’accaduto, a commuoverci e trascinarci sulle note di un dolore senza tempo, con quel suo linguaggio che trascende ogni confine perché è così, semplicemente umano. Lasciamo, ancora, che sia la musica a raccontarci la gioia della vita che va avanti, nonostante tutto. Lasciamo, infine, che questa musica ci trasporti altrove, sia evocativa, diventi ricordo. Perché l’unico antidoto all’orrore è la Memoria. Ci auguriamo che questa iniziativa possa essere un momento di emozioni, di riflessione, di fiducia in un futuro che può ancora essere roseo, se restiamo umani. A chi oggi invece farnetica sulla necessità di “preservare la razza bianca”, a chi in un campo da calcio usa inspiegabilmente l’immagine di una ragazza ebrea per irridere e denigrare il proprio avversario, rivolgiamo invece solo il nostro più forte dissenso, ed oggi il nostro più ostile, profondo, silenzio”.

#SabatoAntifascista #ISuonidellaMemoria #GiornodellaMemoria

Gepostet von Holly am Samstag, 27. Januar 2018

Il vento che muove porta in scena “Le Casalingue” alla Girandola

Prosegue a vele spiegate la terza stagione della rassegna “Il vento che muove”, e questa volta tocca allo spettacolo Le Casalingue, muovere il vento al teatro della Girandola. Opera prima, in ambito puramente teatrale, dello scrittore reggino Domenico Loddo
Lo spettacolo, con Daniela D’Agostino e Daniela D’Agostino – regia di Santo Nicito, testo di Domenico Loddo, luci Simone Casile, indaga sull’animo umano visto dalla contrapposizione di due donne, accomunate dal fatto di avere il medesimo nome, cognome ed età. Le due donne amiche fin dall’infanzia, ricordano gli avvenimenti della propria vita, a volte in modo ironico, altre in modo drammatico. Questo scambio di battute porta lo spettatore a non accorgersi del tempo che passa, come dicono le protagoniste stesse, loro ora sono solo due casalinghe che sparlano degli altri, quindi due Casalingue.
Man mano che si dipana la trama, si ci accorge subito di alcuni particolari, che in ipotesi dovrebbero dare allo spettatore alcuni indizi sul finale a sorpresa per niente scontato. I temi trattati sono molteplici come quelli dell’animo umano, e su tutto questo ogni tanto arrivano le note e le parole del grande Sergio Endrigo, a sottolineare la tristezza per una felicità ormai perduta per sempre. Decisamente riuscito l’esperimento di Loddo nel cimentarsi con un testo teatrale.

Rc 27 gennaio 2018

Nando Primerano presenta “I trip dell’elefante” (Autoproduzioni Cartella)

Uno strano soggetto soprannominato l’Elefante, per la pancia da bevitore o per le grandi orecchie o per la sua formidabile memoria piena di ricordi confusi da riordinare, ricomporre ma soprattutto da comunicare, raccontare. A chi avrà voglia di stare ad ascoltare.
Episodi e personaggi della storia con la esse minuscola, quasi mai presenti nei libri scolastici, irrompono sulla scena e ci forniscono un diverso punto di vista con cui leggere il passato e guardare al futuro.

Presso la sede dell’Associazione Universalia, venerdi 27 dicembre a partire dalle ore 18.00, la presentazione del nuovo libro di Nando Primerano, “I trip dell’elefante” (Autoproduzioni C.S.O.A. Cartella); introdurra’ Alberto Ziparo.

Nando Primerano, docente al liceo scientifico Leonardo Da Vinci di Reggio Calabria, e’ autore di “Diari di bordo”, “Ci sono storie di donne”, “Solo fumo e’ la paura che nasconde il tuo orizzonte”, “L’ombrello di Pedro e altre storie”.

Associazione Culturale Liber i. a. Universalia –

Rc 23 gennaio 2018

#Fiorimetropolitani

Piccola carrellata dei fiori spuntati in città, arrivati a quota 5. Se qualcuno ne vede in giro ci mandi pure una foto, indicando dove si trova.

Al Teatro della Girandola “Le Casalingue”

Il Teatro della Girandola presenta, venerdì 26 gennaio alle ore 21:00 e in replica sabato 16 gennaio alle ore 21:00, nell’ambito della terza stagione della rassegna “Il vento che muove” dedicata ai più grandi, lo spettacolo “Le Casalingue” con Daniela D’Agostino e Daniela D’Agostino – regia di Santo Nicito, testo di Domenico Loddo, luci Simone Casile.
Lo spettacolo
Due donne. Due identità distinte, eppure unite dallo stesso nome, stesse esperienze, identiche memorie. E oggi? Cosa hanno ancora in comune oggi, dopo anni terribili e tempestosi? Il cucito sembra l’unica cosa che ancora le lega, facendole ritrovare in un luogo anonimo, per provare a ricamare insieme anche i loro ricordi. Perché c’è solo il passato, nelle loro parole. Un passato fatto di nomi, luoghi e sentimenti ormai perduti. Ridono, e continuano un gioco che va avanti fin dalla loro ormai remota infanzia. Si parlano addosso, litigano, si immalinconiscono, e sempre incombe tra di loro una verità che le adombra, senza riuscire mai a venire fuori. Il passato viene rovistato come una tasca piena di cose ora delicate ora appuntite, mentre il presente e il futuro sembra non abbiano domicilio nei loro discorsi. E su tutto questo ogni tanto arrivano le note e le parole del grande Sergio Endrigo, a sottolineare la tristezza per una felicità ormai perduta per sempre.
Ingresso con tessera, che potrà essere sottoscritta direttamente in teatro. Per ulteriori informazioni sulle attività e programmazione del Teatro della Girandola (via D. Muratori 2/c) è possibile contattare il numero 3927496676 o scrivere all’indirizzo e-mail info@pagliacciclandestini.it E’ consigliata la prenotazione.

CityTrekking nel quartiere Tre Mulini

Da sempre il nome del quartiere Tre Mulini viene associato a queste caratteristiche costruzioni di un tempo, pochi però sanno esattamente dove siano. Ebbene, di questi oggi ne resta soltano uno, per arrivarci occorre prendere la strada per Vito, quindi seguire le indicazioni per i primi campi di calcio. Passato il ponte sulla fiumara girare a destra invece di sinistra. Il mulino è pochi metri dopo (fonte www.calabriapost.net)

Rc 22 gennaio 2018

I “funghi della salute” protagonisti a Calabria d’Autore

Nuovo appuntamento a casa Incontriamoci Sempre il prossimo venerdì 26 gennaio alle 18:30 con Calabria d’Autore. Protagonisti ancora una volta i biologi-nutrizionisti, con il dottor Giuseppe Chindemi che parlerà dei “Funghi della salute”.
Utilizzati da millenni nella medicina orientale, in particolare in quella tradizionale cinese, i funghi hanno visto riconosciute le loro proprietà anche da recenti studi scientifici.
Non solo presentano un eccezionale valore nutritivo ma hanno molti benefici effetti sulla salute del nostro organismo. I funghi sviluppano sostanze potenti che oggi la medicina naturale utilizza in patologie, spesso anche gravi, attraverso estratti e polveri. Gli ambiti d’azione sono prevalentemente le affezioni metaboliche ed immunitarie comprese le allergie, le patologie autoimmuni, le malattie degenerative.
Nel corso dell´incontro, il Dott. Giuseppe Chindemi biologo nutrizionista, esperto di nutrizione vegetariana e di nutrizione clinica, descriverà, in forma semplice e chiara l´affascinante mondo dei funghi e guiderà i presenti in un percorso conoscitivo che parte dagli albori della conoscenza dei funghi da parte dell´uomo, dai miti legati agli stessi, fino ad esaminare le caratteristiche e le qualità dei principali funghi medicinali. Per concludere, il relatore, fornirà qualche utile consiglio concernente l´utilizzo ottimale dei funghi.

Rc 20 gennaio 2018

#bookbreakfast Petunia Ollister presenta le “Colazioni d’Autore”

Continuano gli appuntamenti culturali alla libreria Laruffa editore, questa volta è toccato al libro di Petunia Ollister, al secolo Stefania Soma, “Colazioni d’Autore” ovvero #bookbreakfast. Un libro che parla di libri, come ha detto la stessa autrice, ma non solo. Anche di cibo, mischiando sapientemente: citazioni, ricette e fotografia. Si fotografia perchè tutto nasce proprio dalla fotografia e da instagram, quasi per gioco, ma che col tempo ha attratto un sacco di persone, facendogli riscoprire la bellezza della lettura e dei libri.
In fondo cucina e letteratura sono sempre andati a braccetto, basti pensare agli arancini di Montalbano alle uova alla Benedict, dal Gattopardo a La versione di Barney, passando per Lessico familiare e Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie.

Rc 19 gennaio 2018

I prossimi appuntamenti al Cartella di gennaio 2018

Sabato 20 gennaio 2018- ore 21.30 Musica al Centro: OLeG e INGROWN
Terzo appuntamento con Musica al Centro, la proposta di un palco di musica indipendente del CSOA Cartella.
Diamo inizio al 2018 al grido: “Support your local bands!!!!!!”
In apertura OLEG: campionatori e chitarra elettrica per un viaggio introspettivo e coinvolgente, musica che ci porta nella sua dimensione “Tutto era gelato, anche il rumore.”
Progetto solista, ambient noise for destroyed heart, Synth.
A seguire INGROWN. Le prime tracce degli Ingrown si scorgono nell’estate del 2015, quando le composizioni di una giovanissima Serena, amante del rock più estremo, danno vita alla band reggina di Heavy rock power trio. Una piacevole sorpresa, inspirata alle zotiche sonorità che si immergono in atmosfere stoner, inasprite da sfuriate hardcoreggianti, che approdano, sfinite, a melodie tipiche del doom più minimale.
Contributo sociale € 3,00
https://www.facebook.com/events/1321872707959323/

Venerdì 27 gennaio 2018 alla Libreria Universalia di via Treviso 39 – Presentazione de “I trip dell’elefante” di Nando Primerano
Uno strano soggetto soprannominato l’Elefante, per la pancia da bevitore o per le grandi orecchie o per la sua formidabile memoria piena di ricordi confusi da riordinare, ricomporre ma soprattutto da comunicare, raccontare. A chi avrà voglia di stare ad ascoltare.
Episodi e personaggi della storia con la esse minuscola, quasi mai presenti nei libri scolastici, irrompono sulla scena e ci forniscono un diverso punto di vista con cui leggere il passato e guardare al futuro.
Presso la sede dell’Associazione Universalia, venerdi 27 dicembre a partire dalle ore 18.00, la presentazione del nuovo libro di Nando Primerano, “I trip dell’elefante” (Autoproduzioni C.S.O.A. Cartella); introdurra’ Alberto Ziparo.
Nando Primerano, docente al liceo scientifico “Leonardo Da Vinci” di Reggio Calabria, e’ autore di “Diari di bordo”, “Ci sono storie di donne”, “Solo fumo e’ la paura che nasconde il tuo orizzonte”, “L’ombrello di Pedro e altre storie”.
https://www.facebook.com/events/173782229894434/

Domenica 28 gennaio 2018- ore 10.00 Fiera della Decrescita di inizio d’anno
Dopo la lunga pausa dovuta alle festività natalizie, primo appuntamento per l’anno 2018 con la Fiera della Decrescita al Parco Cartella. Come ogni ultima domenica del mese, il 28 gennaio dalle ore 10.00, il Gruppo d’Acquisto Solidale “Felce e Mirtillo” e il C.S.O.A. “Angelina Cartella” vi aspettano al Parco di via Quarnaro 1 a Gallico Marina con i prodotti di un’agricoltura contadina non invasiva, da filiera corta e di stagione, dell’autoproduzione, del commercio equo e solidale.
E non dimenticate: dopo la chiusura dei banchetti pranzo sociale.
https://www.facebook.com/events/1978056082515227/

Rc 18 gennaio 2018