Al Teatro della Girandola la seconda stagione della rassegna “Approdi”

Il Teatro della Girandola presenta la seconda stagione della rassegna “Approdi”. Infatti, nei mesi di marzo, aprile e maggio, si rinnova anche nella stagione artistica 2017 la proposta di una programmazione teatrale riservata a bambini e ragazzi e alle loro famiglie. Il cartellone è realizzato con la direzione artistica di Santo Nicito. “Gli Spettacoli – afferma Santo Nicito – sono destinati a fornire alle famiglie occasioni per stare insieme, regalando ai bambini momenti di meraviglia e stupore. Il cartellone anche per questa edizione – stimolerà i bambini e i ragazzi a riflettere su tematiche utili alla loro crescita personale, il teatro importante “approdo” dal quale ripartire per creare il cittadino di domani.”
All’interno della del cartellone saranno presenti i seguenti spettacoli:
11/12 marzo ore 18:00
Spettacolo “Il gatto con gli stivali”
con Gianni Fortunato, Gabriella La Fauci, Alessio Pettinato, Danila Tropea.
Adattamento e regia di Gianni Fortunato Pisani – Produzione Accademia Sarabanda
Rivolto a un pubblico da i 3 in su.

15/16 Aprile 2017 ore 16:00
Spettacolo “A.A.A. Mor”
Con Ciccio Panza e Maria Dolores – Compagnia Fuoco&Clownerie
Regia e drammaturgia di Santo Nicito – Pagliacci Clandestini
Produzione Compagnia Pagliacci Clandestini
Festival Internazionale Calabria Buskers Anno 2016
Rivolto a un pubblico da i 3 in su.

13/14 Maggio 2017 ore 16:00
Spettacolo “Parole e sassi”
con Renata Falcone
Collettivo Progetto Antigone
Direzione Artistica
Letizia Quintavalla
Ricoloto a un pubblico dagli 8 anni in su.

Ingresso con tessera. Per ulteriori informazioni sulle attività e programmazione del Teatro della Girandola (via Muratori 2/c) è possibile contattare il numero 3207042460 o scrivere all’indirizzo e-mail info@pagliacciclandestini.it
L’Ufficio Stampa

8 marzo, visite guidate gratuite al Museo

Il prossimo mercoledì 8 marzo 2017, in occasione della giornata a loro dedicata, il MArRC (Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria offre l’ingresso gratuito a tutte le donne e come per l’edizione del 2016, anche quest’anno le guide turistiche dell’AGTC, Associazione Guide Turistiche della Calabria offriranno visite tematiche guidate e gratuite per i visitatori.
Il filo conduttore delle visite sarà naturalmente il mondo femminile a partire dalle veneri neolitiche, raffigurazioni simboliche di fertilità, femminilità e maternità e risalenti addirittura già al VI millennio a.C. Si proseguirà con gli oggetti femminili dell’età del ferro e, per il periodo magnogreco, verranno illustrati i reperti provenienti dal santuario di Persefone in contrada Mannella, quelli del santuario di grotta Caruso e i corredi femminili della necropoli di contrada Lucifero che permetteranno di comprendere il ruolo della donna nella Magna Grecia. I visitatori avranno anche modo di apprezzare gli oggetti del corredo femminile della tomba di Marcellina e quelli del ripostiglio di argenti del I sec. a.C. provenienti da Taureana.
Particolare attenzione verrà poi data ai reperti rinvenuti nell’area cittadina del Santuario Griso-Laboccetta (posizionata tra le centralissime via Aschenez e via Del Torrione) nonché sui corredi femminili delle necropoli di epoca ellenistica.
Infine, per quanto riguarda l’epoca romana, verranno mostrate e descritte le epigrafi, ossia le iscrizioni marmoree che venivano esposte pubblicamente, in cui vengono menzionate le donne e che saranno lo spunto per descrivere il ruolo della donna nel mondo romano.
Le visite saranno distribuite nell’arco della giornata, due al mattino (ore 10:00 e 11:30) e due nel pomeriggio (ore 16:30 e 18:00) e si concluderanno comunque entro le 19:30.
Per informazioni e prenotazioni: 328.1177857.

Arte in Stazione, una collettiva celebra l’8 marzo

Nel salone “Il Ferroviere” dell’associazione Incontriamoci Sempre, ancora uno spazio dedicato alla cultura nell’ambito della rassegna Arte in Stazione. Questa volta protagoniste assolute sono state le donne, venti per l’esattezza, in omaggio alla prossima data dell’8 marzo che hanno realizzato una vera e propria collettiva. Tantissime le realtà del territorio insieme ai singoli che hanno partecipato all’evento. Spazio poi alla musica delle nostre radici.

#flashmobgmi

flashmob contro la violenza sulle donne dei giovani musulmani d’italia

L’esperienza della Fattoria della Piana a Calabria d’Autore

Nuovo incontro dedicato alle eccellenze del nostro territorio. Ieri sera sul palco della stazione di Santa Caterina nell’ambito della rassegna Calabria d’Autore, la Fattoria della Piana. Un’azienda che in pochi è divenuta leader nel settore ma che proprio a quel modo di fare agricoltura ha unito innovazione e creatività, divenendo oggi anche capofila di una nuova linea di pensiero e di fare impresa.

E’ partito al Miramare il Play Music Festival 2017

Ha preso il via ieri sera l’edizione 2017 del Play Music Festival. Un appuntamento divenuto nel giro di soli pochi anni, vera e propria tradizione in riva allo Stretto per tutti gli appassionati della buona musica. Per l’occasione riaperto anche l’ex Hotel Miramare che registra meritatamente il “tutto esaurito”.

#MascherineDiCarnevale

carnevale a reggio calabria

Nuove eccellenze a Calabria d’Autore: la Fattoria della Piana

Si inizia venerdì 3 marzo 2017 alle ore 19,00 presso la sala museo ”Il Ferroviere” della stazione FS di Reggio C. S. Caterina, l’incontro con il Dott. Carmelo Basile, amministratore di un’altra grande eccellenza calabrese, La Fattoria della Piana.

La serata condotta da Felice Iraca’ e Marco Mauro dara’ ai presenti, la possibilita’ di capire il modello di questa nuova eccellenza ” Made in Calabria ”, che riesce a coniugare qualita’ del prodotto ed efficienza imprenditoriale, infatti, da diversi anni la Fattoria della Piana esporta in tutto il mondo, prodotti di grande livello che profumano di Calabria.

L’altro appuntamento della settimana con Calabria d’Autore e’ domenica 5 marzo dalle 17,00 alle 21,00 con la manifestazione Donne, Colori e Libertà, una collettiva d’arte di ventidue donne, nell’ambito di Arte in stazione, in cui si sta tanto adoperando con la direzione, il bravissimo e talentuoso Alessandro Allegra. Inoltre esporranno le ragazze dell’Agedi, Colori e Suoni con il gruppo Agoria di Oliveto fara’ da cornice alla collettiva.