3 e 4 gennaio visite al Presepe meccanico di Ninì Sapone

Proseguono le iniziative promosse dal Museo diocesano in occasione del Natale 2016: in particolare, le aperture straordinarie della chiesa del Santo Cristo, in via Miraglia, nella quale, per la sensibile disponibilità dell’Arciconfraternita dei Bianchi, è stato riallestito l’indimenticato Presepe meccanico di Ninì Sapone.
Oltre 2000 bambini delle scuole di Reggio e provincia dal 2 al 22 dicembre lo hanno visitato, fruendo dell’attività didattica “Viaggio nel Presepe” offerta dai Servizi educativi museali: la visita al Presepe meccanico, introdotta da un personaggio guida speciale, è stata così occasione per descrivere in modo dinamico e coinvolgente un itinerario tra arte, storia e devozione volto a illustrare l’invenzione del Presepe, le fonti letterarie che lo ispirarono e il significato delle singole figure presepiali.
In queste settimane un gran numero di bambini e adulti di ogni età si sono lasciati affascinare dal piccolo grande capolavoro del rimpianto maestro Sapone, donato nel 2012 al Museo diocesano dai figli Adriana e Gianni. Riallestito dal nipote Maurizio de Marco, ispirandosi a bozzetti dello zio, il Presepe, con l’impiego di avanzate tecnologie elettroniche, racconta, nell’alternarsi delle fasi del giorno, il passaggio della Cometa e la nascita del Salvatore, tra mirabili giochi di luce ed effetti scenici. Ecco l’arrotino che mola la lama, il fabbro che batte il ferro sull’incudine, il monaco che suona la campana, la donna che sbatte i panni, il pescatore che getta la lenza, il vasaio che gira il tornio, il contadino che zappa, le pale del mulino che girano, le porte che sbattono, tutto diventa elemento portante di quel villaggio millenario che, animandosi, si trasforma per incanto in un vero e proprio gioiello tecnologico, un presepe meccanizzato dall’invidiabile suggestione.
La chiesa del Santo Cristo, che ospita il Presepe meccanico, è un prezioso esempio di architettura religiosa del 1936, edificata su progetto dell’ingegner Tibaldi, con altare maggiore che reimpiega elementi in marmo intarsiato provenienti dall’antica Cattedrale. Valorizzata fin dalla scorsa estate con aperture straordinarie nell’ambito del Progetto Chiese Aperte, sarà ancora visitabile e, al suo interno, lo sarà il Presepe Sapone martedì 3 e mercoledì 4 gennaio dalle 17 alle 20 a cura dell’Associazione di volontariato Did.Ar.T. Didattica Arte Territorio.
Nelle stesse date, ma al mattino, dalle 9 alle 13 al Museo diocesano sarà visitabile la Mostra che espone una piccola selezione di opere appartenute a Ninì Sapone e donate al Museo diocesano nel 2012: tra le opere esposte risaltano le statuine in ceramica dei fratelli Allegra di Reggio Calabria e quelle in terracotta di Giuseppe Pesa di Seminara; i manufatti in terracotta e tela, ispirati al Settecento siciliano, opera di Giulietta Cavallo; i gruppi ispirati al Settecento napoletano opera del maestro Antonio Greco di Castellamare di Stabia e Antonio Malacario di Boscotrecase; quelli in cartapesta di scuola leccese di Marco Epicochi; i presepi liguri in ceramica policroma verniciata a fuoco opera di Delia Zucchi e, ancora, le composizioni lignee di Karl e Heinrich Demetz di Ortisei in Val Gardena. Ad essi si aggiunge una piccola sezione dedicata ai Presepi dal mondo, con manufatti in materiali e tecniche diversi, provenienti da Europa, Africa, Asia e Americhe.

Torna la Befana di Incontriamoci sempre

Dopo il successo di partecipazione e di organizzazione della tombolata del 26 dicembre al don Orione di Sant’Antonio, e’ partita con tanto entusiasmo l’organizzazione della befana per il prossimo 6 gennaio. Grazie al sostegno di tante aziende e cittadini privati, per la gioia di tanti bambini, la befana partira’ in treno il prossimo 6 gennaio dalla stazione di Reggio Centrale alle 10,40 con arrivo alla stazione di Reggio S. Caterina alle 10,47, chi volesse intraprendere
il breve tratto di viaggio con i bambini,appuntamento nell’atrio di Reggio centrale alle ore 10,15. Alla stazione di S. Caterina nella piazza soprastante ad accogliere la simpatica vecchietta,tanta animazione,per l’occasione un simpatico pony con calesse fara’ da cornicealla Befana che distribuira’ gratuitamente giocattoli e dolciumi ai bambini,inoltre grazie al comando dei Vigili del Fuoco sara’ presente un carro scala e qualche sorpresa che renderemo noto prossimamente, il servizio d’ordine e la scorta della preziosa Befana sara’ curato dalla protezione civile ”Le Aquile”-

cordiali saluti il direttivo Strati Mauro Coniglio Cotrupi Russo

Salva

Mlc Elias Trip Tour al Teatro della Girandola

Il Teatro della Girandola nell’ambito della rassegna “Il vento che muove cartellone 2016/2017 presente giorno 28 e in replica giorno 29 dicembre alle ore 21:00 il concerto “MLC” ELIAS’ TRIP TOUR con Mario Lo Cascio al pianoforte, Peppe Cosentino alla batteria e Davide Foti al basso.
Il progetto nasce dal disco “Luce buia” per piano solo di mario lo cascio , un lavoro inedito di musica contemporanea che con l’apporto di varie formazioni di musicisti si è evoluto in un concerto che abbraccia diversi generi musicali, dal jazz al rock alla musica contemporanea appunto. come quello di Elias, un viaggio dentro se stessi alla ricerca del senso delle cose, un percorso di consapevolezza delle proprie emozioni tra il buio e la luce della nostra vita, che accompagna e coinvolge attivamente il pubblico, annullando la distanza dai musicisti, che richiede un ascolto con il corpo, la mente e la parte più profonda di noi stessi.
Per info e prenotazioni
E’ consigliata la prenotazione
3207042460 – info@pagiacciclandestini.it

Pagliacci Clandestini
Ufficio Stampa

Incontriamoci Sempre Natale 2016: il calendario degli appuntamenti

L’Associazione Culturale Incontriamoci Sempre è lieta di annunciare il programma completo degli eventi previsti per il periodo Natalizio, a chiusura di un anno che l’ha vista protagonista in oltre cento eventi. Lo staff, costantemente al lavoro nell’organizzazione di tutti gli eventi, e formato da un gruppo di professionisti appassionati ma principalmente da persone che hanno a cuore la crescita sociale e culturale della città di Reggio Calabria.

La stazione ferroviaria di S. Caterina a Reggio Calabria, sede dell’Associazione, è divenuta il fulcro di tutte le attività ed appare ogni giorno più curata grazie alla passione della squadra guidata dal Presidente Pino Strati che, oltre a seguirne costantemente la manutenzione e la pulizia, ha ultimamente provveduto a piantare cinque alberi di bergamotto, agrume simbolo della città, in prossimità dell’ingresso nonché alla creazione della Sala Museo “Il Ferroviere”.

Di seguito il programma del periodo natalizio:
26 Dicembre – “Tombolata Benefica” a cura dell’Associazione Incontriamoci Sempre in collaborazione con Associazione Portatori della Vara di S.Antonio. Il ricavato della serata verrà devoluto all’Associazione Incontriamoci Sempre per il Volontariato per sostenere le iniziative benefiche che verranno svolte nell’anno 2016

6 Gennaio – “La Befana arriva in Treno”. Dopo il grande successo delle edizioni 2015 e 2016m la Befana torna a far visita a tutti i bambini presso la stazione di S.Caterina in Reggio Calabria e arriverà, in treno, alle ore 10.54, distribuendo doni e dolciumi. Ci sarà a disposizione un calesse trainato da un dolcissimo Pony per tutti i bambini che vorranno vivere la meravigliosa esperienza dell’Epifania, inoltre, in collaborazione con il corpo dei Vigili del Fuoco di Reggio Calabria, i bambini potranno ammirare da vicino uno dei principali mezzi in dotazione al corpo, il Carro dei Vigili del Fuoco.

8 Gennaio – Premiazione VII Concorso Nazionale di Poesia “Francesco Chirico”. La cerimonia di premiazione avrà luogo presso la sede dell’Associazione Incontriamoci Sempre, Stazione di S.Caterina (RC) alle ore 18.00

Il Direttivo
Strati, Mauro, Coniglio, Russo, Cotrupi

“Il vento che muove” torna al Teatro della Girandola

Il Teatro della Girandola presenta “Il vento che muove” cartellone 2016/2017. “Anche per questa stagione saranno protagoniste realtà artistiche provenienti da tutta Italia – spiega il direttore artistico Santo Nicito – abbiamo voluto spaziare inserendo un cartellone che comprende musica, teatro danza, teatro civile e tanto altro. Una proposta artistica capace di stimolare gli spettatori, una proposta che saprà soddisfare davvero tutti.”
All’interno della del cartellone ”Il vento che muove” saranno presenti i seguenti spettacoli:
28/29 dicembre ore 21:00
Concerto “MLC” Elias’ Trip Tour
Pianoforte Mario Lo Cascio
Batteria Peppe Costantino
Basso Davide Foti

27/28 gennaio 2017 ore 21:00
Spettacolo “Sumud Filastie”
di e con Giulio Bufo.
Aiuto regia Michela Tamborra

24/25 febbraio 2017 ore 21:00
Spettacolo “Deja vù”
Compagnia Uscite di Emergenza – Roma
con Davide Romeo – Arianna Rinaldi – Marco Cappa Spina
31marzo/1 aprile 2017 0re 21:00
Spettacolo “Suono Rosso”
Compagnia AltroveTeatro – Reggio Calabria
di e con Maria Gurnari e Cinzia Messina.
21/22 aprile 2017 – Ore 21:00
Spettacolo “Storie di ordinaria maternità”
Compagnia MalaUmbra Teatro Regia Carmela De Marte
con Carmela De Marte e Miriam Guinea
assistente alla regia Maddalena Vantaggi
disegno luci Luca Berettoni
teaser video Michele Manuali

5/6 maggio 2017 – ore 21:00
Spettacolo “Femminile Singolare”. Studio per donna sola
Compagnia Officina dei Tratti – Bologna
Drammaturgia Aniello Nigro e Giovanni Manfredini
Regia Luca Sebastiano Scelfo

Oltre agli spettacoli teatrali sono stati programmati moltissimi laboratori rivolti a tutte le età.
Per ulteriori informazioni sulle attività e programmazione del Teatro della Girandola (via Muratori 2/c) è possibile contattare il numero 3207042460 o scrivere all’indirizzo e-mail info@pagliacciclandestini.it
L’Ufficio Stampa

La magica simbologia del Presepe

Un successo indiscusso la riapertura del Presepe meccanizzato del maestro Ninì Sapone alla città. Tantissime sono state infatti le scolaresche che in queste settimane hanno prenotato le visite al Presepe. Così come tanti gli adulti che al di là degli orari di apertura hanno partecipato agli appuntamenti organizzati dal Museo Diocesano per questo Natale. Ma la magia del presepe nasconde al suo interno una simbologia ricchissima di significati

Concerto di Natale alla Krésiè Pipi

Tradizionale appuntamento con la musica popolare organizzato dall’associazione Incontriamoci Sempre questa volta in una location d’eccezione a “Krésiè Pipi”. Piccola ma ricchissima di storia nel cuore di Trabocchetto. E in tanti anche quest’anno non hanno voluto mancare alla rassegna di Canti tradizionale natalizi con Otello Profazio e Mimmo Cavallaro

#Presepe

Allestito come da tradizione il Presepe davanti la scalinata del Cilea. (foto A. C.)

La Fiera della Decrescita di Natale

Questo mese, in occasione delle festività natalizie, il consueto appuntamento con la Fiera della Decrescita è anticipato di una settimana: domenica 18 dicembre dalle 10.30 il prato del c.s.o.a. Cartella tornerà a trasformarsi nel piccolo, ma ormai tanto atteso, bazar etico e sostenibile. Un’occasione per fare regali di qualità, sostenendo chi produce in maniera rispettosa dell’ambiente e della dignità dei lavoratori.

#Presepe2.0PiccolOpera

Presepe 2.0 dei ragazzi della Piccola Opera Papa Giovanni in Piazza Castello. Foto di Antonio Ciro