Al via il Mondiale di Windsurf ifca 2015

DSC_8593Il vento non ha tradito, questo hanno pensato tutti, il giorno d’inizio del Mondiale di Windsurf ifca 2015, A Reggio Calabria. Dopo tanti giorni di bel vento, che hanno permesso agli atleti già presente in loco di allenarsi e ore spese a seguire le previsioni, poi le speranze che esse si avverassero e infine nel primo pomeriggio i giudici hanno dato il via alle gare. A susseguirsi delle regate nelle varie categorie, il vento, all’inizio sui 12-14 nodi, tendeva sempre a aumentare, dando così la possibilità agli atleti di concludere un quasi intero turno di regate per ogni categoria definendo così i primi risultati salienti del mondiale. A comandare momentaneamente la classifica Master è l’italiano Andrea Rosati, seguito dal connazionale, ex campione del mondo, Marco Begalli. Per le categorie giovanili nei prossimi giorni si disputeranno le finali parziali, ma gli “italianuzzi” hanno tenuto alta la bandiera, soprattutto nella categoria femminile, in cui nelle prime posizione son presenti due atlete italiane. Appuntamento a Mercoledi 1 Luglio per la ripresa delle gare, alle ore 10.00 riunione dei partecipanti (skipper meeting) per valutare condizioni e da li ogni momento sarà buono per ripartire con le gare.

Calabria Buskers 2015 la serata finale

di Antonio Ciro

#lastbusker

SCF3831di Antonio Ciro

International Asteroid Day

locandina Planetario 30 giugno 2015La scienza deve aiutare a conoscere meglio i fenomeni naturali per poter avere un approccio equilibrato rispetto ad eventi che al solo sentir parlare generano panico ed impotenza fra la popolazione.

Questo è il caso degli asteroidi: troppi sono gli allarmismi, anche dei media, tante le credenze sbagliate sull’argomento.

Per stimolare una nuova sensibilità più consapevole sul problema degli impatti di asteroidi, libera da sterili allarmismi, è nato un nuovo evento internazionale: l’Asteroid Day (www.asteroidday.org).

Il 3 dicembre scorso, infatti, esperti in astronomia tra cui cosmologi, fisici e astrofisici, astronauti, ma anche personaggi dello spettacolo hanno tenuto, a Londra e a San Francisco, conferenze stampa, per annunciare l’Asteroid Day: una giornata globale di sensibilizzazione per spiegare alla popolazione cosa sono gli asteroidi, ogni quanto si verifica un impatto con la Terra e come possiamo proteggere il nostro pianeta e l’umanità da potenziali disastri.

Fra i promotori dell’evento anche Brian May, il chitarrista-astronomo dei Queen.

L’Asteroid Day si terrà il 30 giugno 2015, con eventi su scala planetaria in scuole, musei e centri scientifici, e anche attraverso il cinema e lo spettacolo; eventi in cui esperti in astronomia, divulgatori e personaggi dello spettacolo cercheranno di informare la popolazione mondiale sul tema degli asteroidi.

Durante questa giornata verrà siglata dagli scienziati la “100x Asteroid Declaration”, con la quale verrà chiesta la rapida accelerazione delle attività di ricerca, monitoraggio e scoperta dei famosi Near Objects (NEO). “Nel Sistema Solare ci sono un milione di asteroidi che hanno il potenziale di colpire la Terra e distruggere una città – si legge nel testo della petizione – Ne abbiamo scoperti meno di 10mila, solo l’uno per cento. Abbiamo la tecnologia per cambiare questa situazione”.

Nessun allarmismo!

Serve però la giusta dose di attenzione al problema. Del resto, i molti crateri da impatto sparsi in giro per il mondo ci ricordano che, anche se di rado, la Terra può finire nel mirino di asteroidi di grandi dimensioni, con effetti potenzialmente devastanti.

Perché Asteroid Day sarà proprio il 30 Giugno?

Perché coincide con l’anniversario della celebre e catastrofica esplosione di Tunguska, in Siberia, causata dalla ingresso nell’atmosfera terrestre del frammento di un corpo celeste più grande della storia recente avvenuta il 30 giugno 1908.

Anche il Planetario provinciale Pythagoras di Reggio Calabria aderisce con entusiasmo all’iniziativa internazionale proponendo al pubblico il seguente programma:

– ore 20.20 Osservazione di Venere e Giove in congiunzione al tramonto.

– ore 21.00 Conferenza: “Asteroidi: piccoli, brutti e… cattivi?” – Dott. Giovanni Palamara (astrofisico)

– ore 22.30 Serata astronomico-osservativa a occhi nudo e con l’ausilio dei telescopi dal piazzale antistante il Planetario: telescopi puntati su Saturno, la Luna e le meraviglie del cielo d’estate.

La Cittadinanza tutta è invitata a partecipare. L’ingresso è libero e non richiede alcuna prenotazione.omete e di meteoriti, ma nella maggior parte dei casi è polvere cosmica.
Troppi sono gli allarmismi, tante le credenze sbagliate sull’argomento.
Per questo un gruppo di esperti in astronomia (cosmologi, astronauti, fisici e personaggi dello spettacolo) ha tenuto il 3 dicembre scorso a Londra e a San Francisco, una conferenza stampa per annunciare l’Asteroid Day una giornata globale di sensibilizzazione per fare capire alla popolazione cosa sono gli asteroidi, ogni quanto si verifica un impatto con la Terra e come possiamo proteggere il nostro pianeta e l’umanità da potenziali disastri.
L’Asteroid Day si terrà il 30 giugno 2015, con eventi in tutto il mondo in scuole, musei e centri scientifici, anche attraverso il cinema e lo spettacolo.
Durante questa giornata verrà siglata dagli scienziati la “100x Asteroid Declaration”, con la quale verrà chiesta la rapida accelerazione delle attività di ricerca, monitoraggio e scoperta dei famosi Near Objects (NEO).
Perché proprio il 30 Giugno?
Perché coincide con l’anniversario della poderosa esplosione di Tunguska, in Siberia, causata dalla caduta del più grande asteroide della storia recente avvenuta il 30 giugno 1908.

Anche il Planetario provinciale Pythagoras di Reggio Calabria aderisce con grandissimo entusiasmo all’iniziativa internazionale proponendo al pubblico il seguente programma:

– ore 20.20 Osservazione di Venere e Giove (in congiunzione) al tramonto.

ore 21.00 Conferenza: “Asteroidi: piccoli, brutti e… cattivi?” – Dott. Giovanni Palamara (astrofisico)

– ore 22.30 Serata astronomico-osservativa a occhi nudo e con l’ausilio dei telescopi dal piazzale antistante il Planetario: telescopi puntati su Saturno, la Luna e le meraviglie del cielo d’estate.

La partecipazione è libera e gratuita, non necessita prenotazione.

Amnesty “Stop alla tortura”

di Antonio Ciro

Calabria Buskers 2015 la terza giornata

di Antonio Ciro

#altrimenti non si va a tetro

locandina #altrimentiPochi secondi, a volte basta un solo minuto dove si invita la gente ad andare a teatro e il web impazzisce per i video contest “#altrimenti…..” lanciati dalla compagnia teatrale Officina dell’arte. Gli attori reggini dell’Officina guidati dal maestro Peppe Piromalli, hanno escogitato un’altra divertente idea di promozione e dopo il successo registrato lo scorso inverno al teatro “Siracusa” con un cartellone dove le contaminazione artistiche l’hanno fatto da padrone, ora per lanciare l’imminente stagione estiva che partirà il prossimo 4 luglio dal parco ludico di Ecolandia e salvare quelle realtà artistiche che si cibano di “pane e arte”, hanno inventato il video contest che da giorni sta subissando la rete. Un gioco estivo al quale possono partecipare grandi e bambini e che ha incuriosito alcuni politici, speaker radiofonici, giornalisti, professori, studenti scesi in campo al fianco della compagnia che sprona a vivere e sostenere il teatro. Con il proprio cellulare, si registra un video messaggio dove si invita la cittadinanza ad andare a vedere la rassegna estiva dell’Officina pronta con il suo cartellone estivo ancora work in progress ma che dal prossimo 4 Luglio partirà dal parco Ecolandia per poi spostarsi tra le periferie nord e sud della città e qualche tappa fuori porta regionale. La kermesse estiva “E20 divertenti” si aprirà con la brillante commedia i “Due signori della signora” per la regia e adattamento di Malaspina, Britti, Piromalli per poi proseguire il 18 luglio, sempre all’Attrattoria, con la pièce “13 a tavola” di Marc Gilbert Sauvajon mentre il 24 e 31 luglio l’Officina dell’arte si sposterà all’Oasi per ritornare ad Ecolandia il primo agosto con lo spettacolo “Lavori in corso divagazioni teatral – musicali” con la partecipazione del travolgente Duosemiserio composto da Pino Delfino al contrabbasso e Carmelo Coglitore al sassofono. Il 7 agosto il team Officina conquisterà il circolo del tennis “Polimeni” con un altro inedito spettacolo per poi sbarcare il 10 a Locri e il 21 a Bianco. Da qui una ferrea promozione per “respirare” arte pura, salvare i teatri locali e le compagnie con video contest inviati già sul social Facebook o nella pagina ufficiale dell’Officina dove si preannunciano tanti “cataclismi” con suocere a seguito, mogli e fidanzate esasperate, bambini supereroi, mariti alle prese con i fornelli.

“Ai video possono partecipare tutti e il più simpatico vincerà un abbonamento per la nostra prossima rassegna teatrale – afferma l’attore Piromalli – Siamo partiti con un gioco e da qualche giorno i video stanno impazzando in rete. E’ bello sapere che possiamo contare su amici che come noi, vogliono salvare l’arte e i video contest sono la prova tangibile che Reggio Calabria vuole che le culle dell’arte siano aperte, fruibili a tutti ma soprattutto, siano la casa degli artisti calabresi”.

 

Calabria Buskers 2015 la seconda giornata

di Antonio Ciro

#calabriabuskers

DSC00292 di Antonio Ciro

Scuola di fotografia: open day il 28

1795761_10207274199119301_4669899456622689081_nSi svolgerà il 28 giugno alle ore 18.30 in via Pio XI dir. privata n. 35 a Reggio Calabria l’aperitivo di presentazione della prima scuola di fotografia della Calabria, promossa dall’associazione “Il cerchio dell’immagine” in collaborazione con Fujilfim Italia, Banca Etica, Laboratori Creativi e Servizifotografici.net. L’incontro, rivolto soprattutto ai potenziali studenti, ha il duplice scopo di fornire tutte le informazioni relative ai corsi ma anche di costituire un primo momento di conoscenza e confronto tra i docenti e i potenziali allievi. «Questa scuola di fotografia nasce per soddisfare un bisogno in un territorio spesso povero di realtà legate alla promozione culturale e alla formazione nell’ambito della comunicazione visiva – spiega Elena Trunfio, manager didattico della scuola -. Con questo appuntamento informale vogliamo da subito instaurare un rapporto costruttivo con i nostri studenti, presentare loro la nostra offerta formativa e renderli immediatamente protagonisti di un percorso sperimentale di formazione che possa costituire una solida base culturale per potere svolgere con serietà e qualità la professione del fotografo».

La prima parte dell’evento sarà infatti dedicata agli aspetti didattici della scuola il cui percorso formativo, diviso in due master con livello crescente di approfondimento, ha dei caratteri di forte innovazione poiché offre un piano di insegnamenti vario e ampio, mirato alla creazione di una figura professionale che abbia le caratteristiche di un multimedia design e non di un semplice fotografo. Saranno presenti in sala docenti e tutor ma anche i rappresentanti dei partner coinvolti.

La seconda parte dell’evento sarà invece dedicata alla socializzazione e alla visita della scuola, che metterà a disposizione dei suoi allievi una biblioteca di settore, una sala posa attrezzata con le più moderne attrezzature e un archivio di risorse online in costante aggiornamento.

L’avvio dei corsi è previsto per gennaio 2016 ed è già possibile inoltrare il modulo di iscrizione. «Ci sarà tempo fino al 30 Novembre per trasmettere la documentazione – chiarisce Giorgia Foti, responsabile della segreteria – ma per i soci che si iscriveranno entro il 30 settembre sono previste una serie di agevolazioni. Per conoscere tutte i dettagli vi invitiamo a scriverci al nostro indirizzo mail scuola@ilcerchiodellimmagine.it oppure a venirci a trovare direttamente in sede, ogni lunedì dalle ore 18.00 alle 20.00».

Per ulteriori informazioni visitare il sito http://scuola.ilcerchiodellimmagine.it/ oppure chiamare al 342.5135665.