Presentato l’Osservatorio Siti UNESCO ”Andrzej Tomaszeski”

dacaIl Laboratorio di valutazioni economico-estimative LaborEst ha attivato l’Osservatorio Siti UNESCO ”Andrzej Tomaszeski”, presentato ieri presso la Sala Conferenze del Dipartimento PAU dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, al cospetto del Magnifico Rettore, prof. Pasquale Catanoso. L’Osservatorio, diretto dai Proff. Lucia Della Spina e Francesco Calabrò, nasce con l’intento di promuovere il patrimonio culturale materiale e immateriale della Calabria; oggetto dello studio dell’Osservatorio saranno, pertanto, non solo i siti già inseriti nelle Liste del Patrimonio Mondiale ma anche quei siti meritevoli di inserimento secondo i criteria previsti dall’UNESCO.

L’Osservatorio intende operare nel solco dell’insegnamento impartito da cinque Maestri che hanno introdotto in Calabria la cultura della Conservazione e della Valorizzazione: Edoardo Mollica, Simonetta Valtieri, Enzo Bentivoglio, Andrzej Tomaszeski e Irmela Spelsberg. Continua a leggere

A Motta torna il “Trofeo Francesco Verduci”

trofeo verduciL’associazione ”INCONTRIAMOCI SEMPRE” molto vicina alla vicenda legate alla chiusura del campo ”CONI” di Reggio Calabria ,ne auspica l’apertura e la conseguente ristrutturazione di tutto l’impianto-
Un impianto cosi’ bello ,nel cuore della citta’,rappresenta un grande bene comune ed un centro di aggregazione sociale e sportivo per la nostra comunita’ –
Nell’auspicare la risoluzione e la riapertura di un importante impianto come il”CONI”, meta di tante donne e uomini di tutte le fascie di eta’, comunica ed invita ai tanti appassionati di questo bellissimo Sport, ad assistere domenica 3 agosto dalle ore 20,00 nel bellissimo ”BORGO DI MOTTA SG alla classica gara internazionale ”AMERICANA”, giunta alla 7 edizione , corsa su strada maschile e femminile del ”TROFEO FRANCESCO VERDUCI” –
Alla partenza i migliori specialisti di livello mondiale che si misureranno in circuitoesaltante in un magico scenario notturno –
Negli stand dell’asd Motta si potranno degustare i prodotti tipici del territorio,gli artisti de ”I PAGLIACCI CLANDESTINI” diretti magistralmente dal bravissimo ”SANTO NICITO” faranno il resto –
 CORDIALI SALUTI
                                          PINO STRATI

#CalabriaOltre: tutto pronto per “Scilla in passerella”

SciP-locandina-webVentisette ospiti tra scrittori, magistrati, giornalisti e protagonisti della politica. Quattro location per ripartire dalla rocca di Scilla e, come gli antichi pescatori sulla passerella del pescespada, andare oltre. #CalabriaOltre sarà il tema di Scilla in passerella, rassegna culturale in programma dal 5 al 14 agosto, organizzata dalla Filodrammatica Scillese sotto la direzione artistica di Sabbiarossa Edizioni e Ossi di Seppia, con il partenariato di Scilla Eventi, Progetto 5, Radio Touring 104, Gal Basso Tirreno, in collaborazione con l’hotel Le Sirene, il Lido Francesco e il ristorante Bleu de Toi. Una rete destinata ad allargarsi, che vuole ripartire dalla passerella, per superare la tentazione dell’arroccamento e riprendere a navigare, avvistando segnali culturali deboli ma esistenti. Segnali visibili sui social, soprattutto Facebook e Twitter, in cui l’hashtag #CalabriaOLTRE sta diventando virale, e sul web: il sito www.scillainpasserella.com contiene tutti i dettagli possibili, dalla mappa dei luoghi in cui si snoderà la rassegna alla descrizione delle singole serate, con foto e biografia di ciascun ospite, passando per i videoracconti di quello che Scilla è stata e di ciò che può ritornare ad essere.

Si comincia martedì 5 alle ore 17 presso il Bleu de Toi, accompagnati dal canto della soprano Eleonora Pisano, con gli interventi dell’assessore provinciale alla cultura e legalità Eduardo Lamberti Castronuovo, del presidente del Gal Basso Tirreno Antonio Alvaro, del presidente del Parco Nazionale d’Aspromonte Giuseppe Bombino, di Nicodemo Vitetta, presidente Proloco Gioiosa Jonica, con la conduzione di Filippo Teramo, presidente Filodrammatica Scillese. Continua a leggere

Presentato “L’urlo di Reggio. Un progetto per la rinascita della città” di Paolo Bolano

Copertina Urlo di Reggio-Un lavoro aperto a tutti i contributi per avviare un dibattito sul futuro della città e della regione. È questo lo spirito che ha animato il giornalista Paolo Bolano nella scrittura de “L’urlo di Reggio. Un progetto per la rinascita della città”. Ed è lo stesso spirito che ha caratterizzato l’incontro al Circolo Velico Reggio nel quale è stato presentato il volume, edito da Città del Sole. Protagonisti lo stesso Bolano, giornalista e regista con una lunga esperienza in Rai, Giuseppe Caridi, storico e docente universitario, autore dell’introduzione del libro, il cantastorie Otello Profazio e gli esponenti del Partito Democratico Gimo Polimeni, Giulio Tescione e Giuseppe Falcomatà, candidato sindaco. Ha moderato l’incontro il giornalista Antonio Aprile. “Questo libro – ha detto Aprile – è prima di tutto un percorso completo che parte dall’analisi storica e arriva fino ai nostri giorni con una decina di nuove proposte per il futuro di Reggio. Attraverso la metafora dell’antica Grecia e del Teatro, Paolo Bolano pone al centro la cultura non solo come forma di consapevolezza ed emancipazione dell’individuo ma anche come elemento di produzione e sviluppo economico”. Giuseppe Caridi ha sviscerato i contenuti: “Il fulcro di questo progetto Reggio si articola in tre direttrici: l’agricoltura biologica con l’accento sul bergamotto e nuove strade da percorrere; la cultura, basata sul concetto di produzione e il turismo, con nuove interessanti proposte”. Caridi ha sottolineato anche la sezione di rassegna stampa e fotografica del libro che documenta incompiute e sprechi e che prende spunto dall’esperienza del giornale “Rinascita Reggio – Le periferie” diretto da Paolo Bolano. Continua a leggere

Ortì: concluso il restauro della statua di San Rocco

foto S. RoccoIl 21 Luglio la comunità parrocchiale SS. Maria di Loreto in Ortì, ha accolto la statua di S. Rocco, compatrono della parrocchia, rientrata dopo un lungo e delicato lavoro di restauro, reso possibile grazie al contributo della Provincia di Reggio Calabria e ad un’offerta di una fedele emigrata in Canada. Ad attendere il ritorno della Statua vi era un folto gruppo di fedeli e la banda musicale “Città di Ortì”.

S.E. Mons. Morosini, Arcivescovo Metropolita di Reggio Calabria – Bova, invitato dal parroco Sac. Francesco Surace, ha benedetto la Statua che finalmente potrà essere restituita al culto dei fedeli.

Don Francesco, rivolgendo un caloroso saluto a Mons. Morosini, ha sottolineando che: “venerare un Santo è riconoscere le meraviglie che Dio può operare in una persona se, con semplicità di vita, si sforza a mettere in pratica le tre virtù fondamentali per un cristiano: la fede, la speranza e la carità”.

In rappresentanza dei fedeli ha preso la parola il Dott. Antonino Polimeni. Il suo intervento è stato particolarmente interessante perché ha illustrato la storia e la tradizione della pietà popolare che lega i fedeli della Comunità di Ortì a San Rocco. Il solido rapporto di fede nacque nel 1599: sin da allora vi sono tracce chiare di una forte devozione da parte degli orticiani. Ma l’episodio che più di ogni altro lega la storia del paese aspromontano alla figura del Santo di Montpellier è il miracolo della guarigione degli ammalati di peste. Le cronache datano questo episodio sul finire del 1700, e proprio in quegli anni i fedeli decisero di posticipare i solenni festeggiamenti in onore di San Rocco dal 16 agosto al 21 luglio o alla domenica successiva. Continua a leggere

Corti Aperte 2014 a Polistena

lungomareL’attività della Residenza etica teatrale della Piana – che ha chiuso la prima parte della programmazione 2014 alla fine dello scorso mese di maggio – non si ferma nel periodo estivo. Molte, infatti, le iniziative che la vedono impegnata a sostegno degli eventi culturali del territorio.

Il prossimo 27 luglio, nell’ambito di “Corti Aperte 2014” – l’evento organizzato dall’Amministrazione comunale di Polistena in collaborazione con l’Associazione culturale “d’architettura” e il servizio civile nazionale – la Residenza teatrale curerà due performance: “Barbonaggio teatrale” di Ippolito Chiarello presso “Palazzo Sforza” e “Parctum” di Alessio Calivi presso “Palazzo Calcaterra”, entrambe dalle ore 21. Continua a leggere

Chiese Aperte 2014: il calendario

?????????Il Progetto CHIESE APERTE, promosso dall’Arcidiocesi di Reggio Calabria-Bova e attuato dall’Associazione di volontariato Did.Ar.T. Didattica Arte Territorio, con il contributo 8×1000 alla Chiesa Cattolica, ha fin qui previsto un Corso di formazione su Arte e devozione in Area grecanica, appena concluso, rivolto a volontari cui affidare, in questa seconda edizione, apertura, custodia e valorizzazione di chiese di rilevante pregio architettonico e storico-artistico site in Area grecanica: in particolare, nei centri di Motta San Giovanni (Santuario di Maria SS.ma del Leandro), Condofuri (Santuario dell’Amendolea), Gallicianò (chiesa di San Giovanni Battista), Pentedattilo (chiese dei Santi Pietro e Paolo e della Candelora), di Bova (Concattedrale di Santa Maria isodia e Santuario di San Leo), di San Pantaleone di San Lorenzo (Santuario di Santa Maria della Cappella) e di Pietrapennata di Palizzi (chiesa dello Spirito Santo).
Grazie al coinvolgimento dei volontari opportunamente formati, nel mese di agosto sarà possibile visitare le chiese interessate in occasione di aperture straordinarie programmate in concomitanza ad eventi promossi dalla Pro Loco di Motta San Giovanni, dalla condotta Slow Food Reggio Area grecanica e dal Gal Area grecanica attraverso il festival Paleariza. Si tratta di sinergie virtuose che hanno reso possibile definire un ricco calendario di eventi, che si apriranno il 30 luglio h 21,30 a Lazzaro con l’incontro su Motta San Giovanni: un patrimonio che si lascia scoprire (promosso dalla Pro Loco di Motta San Giovanni), nel corso del quale sarà presentato il Depliant illustrativo del patrimonio architettonico e artistico di Motta San Giovanni realizzato dall’Associazione Did.Ar.T. Didattica Arte Territorio. Continua a leggere

Verso il Premio Simpatia 2014

PALAZZO DELLA PROVINCIA  1Continua senza sosta l’organizzazione del Premio SIMPATIA 2014,dopo le esaltanti edizioni 2012 e 2013 in quel di SCILLA nell’antico maniero del castello ”RUFFO”, il 16 settembre nello storico ”PALAZZO FOTI”,sede dell’ENTE PROVINCIA,dove in questi giorni e’ stata anche inagurata la mostra del grande altare romano risalente al 1sec d.c. , si terra’ l’edizione 2014 del premio simpatia che vedra’ insigni personaggi calabresi che onorano la nostra splendida terra in campo artistico,culturale,e delle varie professioni –

 

I PREMIATI

CLAUDIA CAPPARELLI RICERCATRICE

MIRELLA GANGERI PRESIDENTE A.GE.DI

ANNA PRETE MODELLA-ATTRICE

RINO GATTUSO EX CALCIATORE-ALLENATORE

LUCA SCORZIELLO MUSICISTA Continua a leggere